Narcisa Trapani

Cliccate sulle immagini per ingrandirle

angela Angela
Betulla non un fantasma Betulla non un fantasma
patchwork Patchwork
Volendam Volendam

Narcisa Trapani , Biografia

Nasco in Sicilia il 04 agosto del 1961, dopo gli studi classici mi laureo in biologia, mi occupo di formazione prevalentemente all'interno del settore sociale e la solidarietà e la comprensione dei disagi divengono per me un fattore prioritario insieme alla consapevolezza che non esiste diversità, considero la normalità un fattore relativo e soggettivo che muta in base ai momenti dell'esistenza. Da questo concetto e dai valori della dignità e del rispetto per tutto ciò che è vita e dà vita, inizia un percorso artistico che va dalla pittura da autodidatta, non senza uno studio approfondito e un confronto umile e continuo con artisti accademici e l'influenza delle correnti che nel tempo si sono via via delineate. Particolarmente attratta dagli Impressionisti e l'astrattismo, la mia pittura spazia dal formale all'informale e si evolve attraverso diversificazioni di contenuto , ritratti, elementi naturali, paesaggi, libere evoluzioni di colori; la tecnica di utilizzo dei colori e dei tratti non ha sempre l'intento di dare alla luce forme definite , ma si impone di liberare un propria espressione che si discosti dalle influenze e da quanto altri artisti creano, per questo ad alcuni lavori ho associato un mio modo che prende il nome di "Incongruenza".

Creatività soggettiva e visione dell'arte non solo come parte di un'interiorità individuale ma anche come mezzo per entrare nella realtà e non allontanarsi dalle problematiche civili e sociali, di certo i sentimenti umani sono costantemente presenti. Quest'ultima considerazione è messa in atto anche da lavori di scrittura e di poesia intesa come fulcro di sensazioni non sempre immediate ma valutate con l'utilizzo di parole e versi di comprensione ampia affinchè possano essere percepiti e lascino qualcosa a chi legge.

  • Giocano le stanze
  • delle stelle dalle rive,
  • in ogni dove ti vedi
  • e qui dal faro il senso
  • dipinge e naviga oltre.
  • Narcisa Trapani