Menù principale

Racconti

Poesie

Pittori

Sculture

Musicisti e cantanti

Foto e fotografi

Fumetti

Dio e la fede

 

Consigli per scrittori

Consigli per gli aspiranti scrittori

Grammatica italiana

Agenzie letterarie

Case editrici per autori esordienti

 

 

Come scrivere una lettera d’amore – consigli per scrivere una lettera d’amore alla persona amata

Come scrivere una lettera d’amore? Forse vi sembra un titolo assurdo, chi scrive più lettere oggigiorno? Ci sono gli sms d’amore, le mail, i blog e tanto altro. Infatti, per lettera d’amore io intendo una dichiarazione d’amore, uno scritto che non sia breve come un semplice messaggio sul telefonino, ma intenso, profondo e veritiero. Che poi questa lettera sia mandata per posta elettronica non ha alcuna importanza. Sono scrittore, poeta e ho sofferto per amore, come molti, quindi voglio dare alcuni semplici ma efficaci consigli a coloro che, non sapendo che pesci prendere, hanno magari cercato su internet “Come scrivere lettere d’amore”

 

 

 

e sono capitati su questo sito. Premetto subito una cosa: io sono un uomo, ma non scriverò dal punto di vista né maschile né femminile, quindi questo non è un pezzo su come scrivere una lettera d’amore alla propria ragazza o alla propria donna, ma al proprio Partner, sia da parte di un ragazzo che da parte di una ragazza, sarò imparziale, non guarderò questo dal punto di vista maschile.


Una lettera per conquistare


Se volete fare colpo su una persona, scordatevi di lodarla per il suo aspetto fisico “Che bei occhi che hai” “Che muscoli” e così via, non solo è banale, ma piuttosto inutile. Una persona bella, sa di esserlo, benché magari non lo ammetterà mai pubblicamente o per modestia o per finta modestia, quindi non la smuoverete più di tanto. Piuttosto, trovate qualcosa che a VOI ha colpito, un particolare che magari per quella persona è insignificante, o che, addirittura, si tratta di una qualità che nemmeno possiede, ma sarà talmente lusingato/a da sentirsi rivolgere per la prima volta questo complimento, che farete centro di certo, e vi crederà senz’altro. Ad esempio, potreste dire:

“Sai, quello che mi piace più di te, è la tua abilità di mettere a proprio agio una persona, ti viene naturale, con te ci si sente subito a casa”.

Ecco, questa è di sicuro una tecnica di effetto, provatela.


Una lettera per riconquistare



Qui le cose si fanno notevolmente più complesse. Se è vero che “In amore vince chi fugge” è anche vero che solo uno dei due deve fuggire, se l’altro non insegue o, peggio ancora, fugge anche lui, allora si potrà aspettare uno squillo di cellulare o l’arrivo di un sms per tutta la vita.
Prima cosa: perché siete stati lasciati?


1) Il mio partner mi ha lasciato per un’ altra/o.

Allora lasciate perdere, insistere vi farà solo soffrire, non perché voi non siate all’altezza di competere con quest’altra persona, ma perché il requisito basilare dell’amore è il rispetto e lo spirito di sacrificio. Se non si sta bene con una persona e non la si ama più, può anche essere comprensibile concludere il rapporto d’amore, ma abbandonare il compagno solo perché si è conosciuto qualcuno di meglio, quale fiducia ci fa avere una persona così? Magari ogni volta che incontrerà qualcuno meglio scaricherà il vecchio partner. Ora, le persone non sono frigoriferi, televisori, elettrodomestici che si cambiano e si buttano via per un capriccio, non credo proprio. Io dico che ci vuole sempre un motivo valido per lasciare una persona, specialmente dopo molti anni.


2) Avete commesso un grave torto verso il vostro partner il quale vi ha lasciato

Quindi, più che una lettera o una mail d’amore, qui ci troviamo a scrivere una lettera di scuse. Ma quando in mezzo c’è l’amore, è ancora tutto più complicato. Prima di tutto: se pensate che il vostro ex o la vostra ex sia ancora innamorata di voi, ecco un punto a vostro favore:
Di certo subire un’offesa (ad esempio un tradimento) da parte della persona a cui si vuole bene, fa molto più male che ricevere lo stesso torto da parte di qualcuno verso il quale non proviamo alcun interesse, tuttavia, proprio su questo voi dovrete far leva, sull’amore che questa persona prova ancora nei vostri confronti, che sarà l’unico fattore che potrà consentirle un perdono nei vostri riguardi. Evitate tuttavia di iniziare a questa maniera:
“Amore, lo so che ho sbagliato, sono stato uno/a scemo/a ma ti prego dammi un’altra possibilità, perché ti amo ancora e so che anche tu mi ami, quindi ti prego torniamo insieme…”
Un approccio così banale e misero, non vi sarà di alcuna utilità, ci vuole qualcosa di più profondo, intenso, per smuovere l’anima e il cuore di chi sta soffrendo per amore, ecco un esempio più incisivo e penetrante:

Alle volte si ha tutto nella vita, forse troppo, e allora non si apprezza più nulla, troppe cose si danno per scontate, soprattutto l’amore, il quale non andrebbe mai preso per scontato… e forse succede che dentro di noi qualche meccanismo perverso si accorge di questo, ma anziché indicarci subito la via della salvezza, ci fa passare attraverso i binari morti della degradazione, oppure c’è questa via di salvezza rapida e indolore, ma siamo sordi al suo richiamo, o forse troppo stupidi per comprendere la straordinaria opportunità che ci viene data. L’unico rimedio è dire a se stessi che si è stati degli idioti, ammetterlo senza remora o indugio, e io questo ti dico, che alle volte il treno di una persona deraglia, esce da ogni binario logico, ma quanto è importante rimettersi sui binari giusti, e dire a se stessi ora starò più attento, non sarò mai più così cretino… perché io non sono perfetto amore, ma solo ti chiedo, non condannarmi ad una vita di rimorso, nemmeno il più stupido degli esseri umani merita questo. Non so se sono degno di un’altra possibilità, ma se lo sarò, ricorda che il tuo perdono sarà stato così straordinario, che io mai potrò un solo attimo della mia vita dimenticarlo, e qualsiasi cosa accadrà, perché nella vita possono succedere tante cose, io mai dimenticherò ciò che hai fatto per me, e tu non avrai mai paura di confidarti con me, perché avrai la CERTEZZA assoluta della mia pronta e massima comprensione.
Ti amo, ieri, oggi, domani… per l’eternità…


Che ne dite? Vi do un consiglio: utilizzate una lettera così solo se la situazione è grave, capirete il perché.


Una lettera d’amore da scrivere alla persona con la quale state assieme da tanto tempo


Sbizzarritevi vi dico, qui potete farlo, e soprattutto siate voi stessi, non tentate di essere qualcun altro, non imitate i grandi poeti del passato, loro lo erano, magari voi non lo siete. Non citate frasi famose già belle e confezionate, frasi inflazionate e banalissime che oramai trovate anche sugli incarti dei cioccolatini. Se il vostro partner avesse voglia di leggere frasi e aforismi famosi non avrebbe che da digitarli su internet, qui invece ci si aspetta che siate realmente voi ad esprimervi, con le vostre parole e pensieri, non con quelli di qualcun altro. Apritevi, tirate fuori tutto di voi, non dovete essere dei letterati per scrivere una lettera d’amore, né essere bravi in italiano, dovrete invece essere in grado di fare una cosa ancora più difficile e complessa, per la quale non esistono scuole né insegnanti: amare. Imparate ad amare, il resto verrà da sé, le dita pesteranno repentinamente i tasti del computer, e voi avrete scritto senza rendervene conto la più bella lettera d’amore che sia mai stata scritta, perché è per la vostra persona amata, quindi unica, solo per lei/lui, non ce ne sarà un’altra al mondo di lettera d’amore così.