Menù principale

Racconti

Poesie

Pittori

Sculture

Musicisti e cantanti

Foto e fotografi

Fumetti

Dio e la fede

 

Consigli per scrittori

Consigli per gli aspiranti scrittori

Grammatica italiana

Agenzie letterarie

Case editrici per autori esordienti

 

 

Il fiore scomparso, di Giovanni Lazzara


Guarda il profilo

 

fiore scomparso

 

Dimmi, dove sei piccolo fiorellino,
tu che eri l’armonia di ogni bambino
nei prati verdi spuntavi a primavera
adesso: ti cerco invano mattino e sera.
Dalle colline fino giú a valle,
non ci sono  nemmeno le farfalle
che davi loro la ragione di vivere,
e la grande gioia di sorridere
posandosi con grazia su i tuoi petali
succhiando il nettare e riposar le ali.
Il tuo colore vivace e vellutato
dava grande risalto in tutto il prato,
sembravi pietra preziosa
sparsa lungo il sentiero,
e adesso non mi sembra vero
non vederti piú. Non lo accetto
sparire cosí non è corretto,
anche tu facevi parte della natura
che Dio ti creó con tanta cura,
e se io fossi un pittore cercherei
di disegnarti e darti colore.
Ma ho trovato,
con me stesso un accordo
conservare di te un dolce ricordo.             

G.L