Menù principale

Racconti

Poesie

Pittori

Sculture

Musicisti e cantanti

Foto e fotografi

Fumetti

Dio e la fede

 

Consigli per scrittori

Consigli per gli aspiranti scrittori

Grammatica italiana

Agenzie letterarie

Case editrici per autori esordienti

 

 

Poesie di Annalisa Franza



Ho 37 anni, sono sposata, ho 2 figli. Abito a Lendinara - Rovigo, sono impiegata part-time da 15 anni. Pubblico in vari siti: www.scrivere.info - www.poetilandia.it - www.poetichouse.it - www.alidicarta.it - www.articolis.it www.boomy.it A breve uscirà un'antologia di poesie di una poetessa mia compaesana, illustrato da me. Ho pubblicato alcune mie composizioni nell'antologia di "Scrivere 2006" "Soffi di umanità" e di recente ho partecipato al concorso della casa editrice Aletti " Verrà il mattino...." Grazie all'amicizia con il pittore e Maestro Billy Malaman, ho partecipato e letto una mia poesia nella trasmissione "L'Italia di Diprè" su Nova Rete andata in onda nel 2006, condotta dal critico d'arte Andrea Diprè.

Guardate i quadri di Annalisa

 

Domani e poi domani

Come un ritornello
nella mente risuona
la speranza,
un futuro diverso... domani
domani sarà diverso,
e poi domani
spunterà il sole
a riscaldarmi
il cuore stanco.
Io sento le parole
che dicono e non dicono
per ferire,
e domani io vorrei che tutto
cambiasse,
vorrei sorridere ancora.
La vita non dura tutto il tempo
desiderato, sogni e speranze
che svaniscono, e tutto cambia
domani, sei diverso ,sei invisibile
e poi domani finalmente
qualcuno si accorgerà anche di me
che ho vissuto, che vivo tra tutti
per donare a chi amo
qualcosa in cui credere.

 

Io

Madre per le anime
candide che in me credono,
sospiro perchè ho il desiderio
di vederli crescere sereni.
Io sono donna,
madre, e famiglia,
ho visto cose che mi hanno segnato,
ho udito cose che vorrei non aver udito,
ho perdonato,
un nemico che mi era vicino,
un nemico sangue del mio sangue.
Vorrei il meglio per donarlo,
vorrei essere all'altezza
di affrontare ogni cosa.
Vorrei che sapessero chi sono,
oggi, domani per sempre.

Franza Annalisa